Tag Titolo Abstract Articolo
Cultura
Marsala, Petrosino, Trapani, Taormina: gli eventi tra gradimenti e polemiche
14/07/2017 12:36:00
Una Sicilia che vuole valorizzare le proprie bellezze attraverso il linguaggio universale della musica e dell'arte

 

di Angelo Barraco
 

Sole, mare, buon cibo e tanto divertimento. Sono questi gli ingredienti essenziali che se miscelati a dovere, generano una compagine caratterizzante e quasi assolutistica per la tipica vacanza che ogni turista desidera trascorre in Sicilia. I vari Comuni siciliani sono a lavoro ormai da tempo per trasformare piccoli e grandi agglomerati urbani in vere e proprie crocevie di sapori, colori, profumi e suoni che si disperderanno in quegli spazi angusti in cui il fragore della gente e l'interazione pubblica saranno gli elementi fondamentali per un buon successo. Il Comune di Petrosino, fresco di Amministrative che hanno confermato Gaspare Giacalone a Sindaco, non ha certamente perso lo smalto e la creatività e quest'anno l'Amministrazione ha proposto un sondaggio rivolto ai cittadini di Petrosino, di età superiore ai 18 anni, dove si chiedeva di scegliere una opzione tra le quattro proposte per il concerto estivo: Roberto Vecchioni, Nomadi, Mario Venuti, No concerto ma altre attività di promozione turistica. I cittadini potevano esprimere il voto attraverso il sito web del Comune. Giovedì 13 luglio alle 13 è stato comunicata la scelta fatta dai cittadini: il sondaggio è stato vinto da Roberto Vecchioni per il 45%, i Nomadi hanno ottenuto il 33%, Mario Venuti 13% e la categoria che non prevedeva concerti invece il 9%.

Entusiasmo tra i cittadini che hanno accolto la vittoria del Professore come cosa ben gradita. Anche la città di Marsala, Comune limitrofo a Petrosino, si prepara all'estate. E' stato diffuso un calendario con gli appuntamenti estivi che sta facendo molto discutere. Tra i tavolini dei bar, nelle piazze e per le strade i cittadini lamentano un malcontento in merito ad un calendario di eventi che grossomdo ricalca quelli dello scorso anno. Si passa dal Cinema sotto le stelle alle storiche e immancabili feste e sagre di contrada, c'è il Festival del Tramonto, c'è il MarSale, il ricordo per la Strage di Via D'Amelio il 18 e 19 luglio ma non c'è il concerto in piazza con "il grande artista". Malgrado questo dettaglio, gli eventi di un certo rilievo non mancheranno e infatti ci saranno eventi organizzati con il Conservatorio di Trapani, ci sarà un concerto de "I Musicanti di Gregorio Caimi" il 24 agosto e un omaggio a progetto di Morandi e Baglioni -Capitani Coraggiosi- organizzato dall'associazione "Scintilla". La rassegna teatrale apre le porte alle associazioni "D'Altra P'Arte", "Arco", "Sipario", "Smile". Torna a Marsala il Circo Paniko, dopo il caloroso successo dell'anno scorso.

La programmazione estiva si chiudera con un omaggio all'artista Vito Trapani e alla sua memoria, con que giornate a lui dedicate. I big non tardano ad arrivare in Sicilia. Pochi giorni fa il celebre rapper Fabri Fibra si è esibito presso il locale "Nirvana" di Salinunte, Comune di Castelvetrano, richiamando a se oltre 4 mila persone. Il 5 agosto Giovanni Allevi avrebbe dovuto esibirsi nel Teatro Provinciale di Partanna ma a causa di un problema di salute il suo concerto è stato posticipato il 10 settembre; Taormina invece si tinge di colori "international", ospitando artisti del calibro di Placebo ed Eddie Vedder. Una Sicilia che certamente vuole valorizzare ulteriormente le proprie bellezze, con la consapevolezza che attraverso il linguaggio universale della musica e dell'arte si possa raggiungere una comunità di intenti.

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX 113 3 puntata SEPARATORE 5PX 113 2 puntata SEPARATORE 5PX 113 1 puntata SEPARATORE 5PX ITALA SCANDARIATO SEPARATORE 5PX
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact