Tag Titolo Abstract Articolo
Il caso
Asti, l'annuncio shock: "Cercasi estetista senza famiglia e non in sovrappeso"
27/06/2017 17:45:00
A darne notizia la Cgil provinciale che ha inviato immediatamente una segnalazione all'Ispettorato del Lavoro

 

ASTI - "Senza famiglia, di oltre 30 anni, non in sovrappeso, dal lunedì al venerdì, disponibile a lavorare undici ore al giorno, con orario continuato dalle 8.30 alle 19.30". E' l'offerta di 'lavoro' per un posto da estetista apparsa su alcune vetrine commerciali di Asti. A darne notizia, in una nota, la Cgil provinciale che ha inviato immediatamente una segnalazione all'Ispettorato del Lavoro, alla Consigliera di Parità, alle associazioni di categoria Ascom, Confesercenti, Cna, Confartigianato, chiedendone immediatamente la rimozione, poiché "offensivo e denigrante nei confronti della popolazione femminile". Per la Cgil di Asti, si legge ancora nella nota, "sarebbe interessante sapere quale fantastico stipendio venga offerto, a questa donna 30enne che dovrà essere anoressica, orfana, nubile e senza figli e senza zii e nipoti, disposta a mettersi a disposizione dall'alba al tramonto. Magari le proporranno qualche voucher di nuovo conio". "Il breve testo si commenta da solo - sottolineano Cgil e Filcams astigiane - non siamo nati ieri, e quindi non ci stupiscono, purtroppo, le discriminazioni verso le lavoratrici madri (o le figlie di genitori anziani) e neanche le pretese di orari molto 'elastici'. E sappiamo che per certe mansioni serve la cosiddetta bella presenza. Cosa riesce ancora a stupirci è la rozzezza e la volgarità, l'impudenza di discriminare a viso aperto", conclude nella nota la Cgil di Asti, che invita "le ragazze a non rispondere ad annunci di questo tipo e a rivolgersi a un altro centro estetico".

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX 113 3 puntata SEPARATORE 5PX 113 2 puntata SEPARATORE 5PX 113 1 puntata SEPARATORE 5PX ITALA SCANDARIATO SEPARATORE 5PX
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact