Tag Titolo Abstract Articolo
La rubrica
Napoli, profumi alla spina: ecco perché comprarli
09/05/2017 10:35:00
Nel centro storico di Bacoli il negozio di Anna Libretti

 

di Giusy Ercole 

 

NAPOLI - Marilyn Monroe prima di andare a letto metteva qualche goccia di Chanel n°5. Il profumo è usato sia dagli uomini che dalle donne, ed è un vero indicatore di chi siamo, è un portatore di messaggi infatti, può essere anche uno status simbol anche perché alcuni hanno un costo molto elevato. Fin dall'antichità veniva usato dalle civiltà e la sua etimologia proviene dal latino e significa attraverso il fumo, e va ricercata nell'utilizzo di alcuni oli e aromi, ad esempio come l'incenso che venivano bruciati in offerta degli dei e antenati. Il primo profumo che utilizzò prodotti di sintesi fu Flomary, commercializzato agli inizi del novecento. La vera affermazione arriverà nel 1921 con la creazione di Ernest Beaux del famosissimo Chanel N°5. Molti Brand di abbigliamento e accessori sono diventati ecosostenibibili e Cruelty free e anche i profumi stanno andando in questa direzione, infatti, è molto in voga la vendita dei profumi alla spina, sono degli accostamenti agli svariati profumi che si trovano generalmente in commercio e possiedono la stessa piramide olfattiva, ovvero la lista degli ingredienti.

A spiegarci perché comprare un profumo alla spina è Anna Libretti una bella ragazza molto dolce moglie del titolare del negozio di profumi alla spina dal nome inEstasy di Bacoli (Na)

 

Perché comprare un profumo alla spina e non un tradizionale prodotto di marchio? Hanno la stessa persistenza?
La convenienza nell'acquistare un profumo alla spina e di circa il 70% rispetto acquisto di un prodotto tradizionale. I costi vengono ridotti perché non c'è il costo del packaging e al riutilizzo della bottiglietta che è ricaricabile, e quindi è eco sostenibile. I profumi vengono spillati da appositi erogatori direttamente nelle bottigliette di vetro, e si può scegliere il formato che si desidera. Inoltre è anche Cruelty free perché non sono testati su animali. Contengono una percentuale di concentrazione di essenza variabile tra il 12% e il 14% di conseguenza una maggiore persistenza.
 

Com'è nata l'idea di aprire un negozio di profumi alla spina nel pieno centro storico di Bacoli in via Ercole?
L'idea di aprire questo tipo di negozio è venuta dalla voglia di creare un qualcosa di innovativo e particolare, prestando attenzione anche al rapporto qualità/prezzo, ma vendiamo anche cosmetici eco/bío/vegan.

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX 113 3 puntata SEPARATORE 5PX 113 2 puntata SEPARATORE 5PX 113 1 puntata SEPARATORE 5PX ITALA SCANDARIATO SEPARATORE 5PX
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact