Tag Titolo Abstract Articolo
Abitare 2.0
Milano4You, la prima Smart City in Italia
14/03/2017 18:56:00
Tecnologia, sostenibilità, servizi e qualità sono le caratteristiche del progetto immobiliare che sorgerà a Segrate

 

di Francesco Pellegrino Lise


Il futuro è dietro l'angolo e a conferma di tutto questo arriva il progetto Milano4You, il primo Smart District integrale in Italia. Sorgerà alle porte del capoluogo lombardo, a Segrate, e rappresenta un modello completamente nuovo di sviluppo immobiliare e abitativo, in risposta ad una domanda in profondo cambiamento. Sarà green, giovane, contemporaneo e versatile, lontano e in contrapposizione con la tipica e comune offerta ancora basata più sui contenitori (immobili) che sui contenuti (servizi).  Milano4You, progetto voluto e guidato dal project managing R.E.D. Srl e in collaborazione tra gli altri con il Politecnico di Milano, Samsung e IBM, pone al centro “la persona” e le sue esigenze qualitative del vivere oltre a quelle dell’abitare, unendo le migliori innovazioni tecnologiche a sostenibilità, mobilità e rispetto per l’ambiente. In un’area di 300 mila mq tra Segrate, Pioltello e Vimodrone, Milano4You ospiterà circa 90 mila mq di superficie edificata immersa in un ampio parco di 80 mila mq. Il complesso sarà costruito da zero, secondo lo sviluppo di un concept integrato tra architettura, infrastruttura energetica e piattaforma digitale di ultima generazione. Il concept architettonico, a cura dello Studio Sagnelli Associati, sarà costituito da un mix funzionale articolato che prevede, oltre alla residenza (libera e social housing), unità commerciali, direzionali, una residenza per anziani, un centro sportivo e uno culturale. Proprio il centro culturale sarà ospitato dall’unico edificio presente nell’intera area di intervento, la storica Cascina Boffalora. Grazie al coordinamento del Politecnico di Milano, Milano4You proporrà una gamma di soluzioni innovative nel concept energetico, già applicate con successo in altri Paesi del mondo, dal Nord Europa al Giappone: Smart Grid, building automation, impianti di cogenerazione alimentati a biomassa, sistemi fotovoltaici integrati, pompe di calore geotermiche, recupero e riutilizzo delle acque piovane, ecc. La strategia energetica consentirà un’elevata copertura del fabbisogno totale del quartiere (riscaldamento, raffrescamento, produzione di acqua calda sanitaria) mediante risorse rinnovabili disponibili localmente, con una quota preliminarmente stimata tra l’80% e il 100%, ben superiore al limite normativo recentemente imposto in Regione Lombardia (50%). Tale risultato garantirà inoltre costi energetici estremamente contenuti e un’elevata sostenibilità economica per gli utenti finali, nonché emissioni di gas climalteranti quasi nulle. Con il supporto dei suoi ricercatori, il Politecnico ha condotto uno studio energetico finalizzato a trovare soluzioni tecniche per ridurre al minimo i costi di gestione (spese condominiali quasi zero). Inoltre, l’ateneo ha guidato un approfondimento in particolare su uno tra gli edifici che saranno dedicati prevalentemente ad uso ufficio, su cui testare lo stato dell’arte delle soluzioni più innovative ed efficaci, di poco precedenti all’immissione sul mercato, che marcheranno il confine di ciò che si potrà realizzare nei prossimi anni. Anche il concept digitale sarà di assoluto livello: partner internazionali quali Samsung e IBM si confronteranno e contribuiranno nella creazione di una piattaforma digitale pervasiva ad altissime prestazioni che, grazie ad infrastrutture di fibra e wireless ad alta velocità e a funzionalità cognitive d’avanguardia, consentiranno di applicare le più moderne soluzioni di Internet of Things.

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact