Tag Titolo Abstract Articolo
Cronaca
Bologna: incastrato il Cobra, primula rossi dei tassisti abusivi
19/12/2016 10:51:00
Per anni è riuscito a non farsi pizzicare, ma la notte scorsa gli è andata male

 

Red. Cronaca

BOLOGNA
- Per anni è riuscito a non farsi pizzicare dai vigili urbani di Bologna, ma la loro caccia la notte scorsa è stata finalmente fruttuosa: il “Cobra”, primula rossa dei tassisti abusivi, è stato fermato e grazie alle dichiarazioni di due giovani passeggere, che hanno ammesso il trasporto a pagamento, è scattato il verbale per uso improprio del veicolo, che ha come conseguenza il fermo del mezzo (un pulmino Nissan a nove posti), e il ritiro della carta di circolazione.

La caccia al Cobra, nome d’arte scelto da un cinquantenne italiano che fa il tassista abusivo da anni in città, era all’ordine del giorno dell’attività di controllo della Polizia Municipale, ma l’uomo, che ha una collezione abbastanza vasta di precedenti penali, riusciva sempre a farla franca: obbligava infatti i passeggeri, nel caso di controlli durante il tragitto, a dichiarare di essere amici e quindi che il trasporto non era a pagamento. Questo stratagemma gli ha sempre consentito di non incorrere in alcun verbale. E lo ha reso sempre più spregiudicato, visto che era arrivato anche a farsi pubblicità su internet. Finché la scorsa notte, verso le due, il gioco è finito.

Ecco come è andata. La notte tra ieri, sabato 17 dicembre, e oggi, domenica 18 dicembre, i vigili notano il pulmino Nissan scaricare un gruppo di ragazzi in Fiera, all’ingresso Michelino, dove era in corso un evento musicale. La pattuglia decide di pedinare il veicolo e lo segue fino in via Parigi, in centro, dove carica un altro gruppo di giovani. A questo punto in via Riva Reno, verso le due di notte, il pulmino viene fermato per un controllo, e al Cobra stavolta va male: due ragazze infatti ammettono che il trasporto è a pagamento, e scatta il verbale.

Il tasso di controlli della Polizia Municipale di Bologna ai tassisti abusivi è molto alto: due al mese, in media, vengono sanzionati e scattano i verbali per il fermo del veicolo. Il fenomeno ha dei risvolti che possono diventare anche pericolosi per i passeggeri pertanto l’invito è a non ricorrere al trasporto abusivo: il tassista abusivo non ha i requisiti professionali richiesti e soprattutto i passeggeri non sono assicurati.

Pubblicitá
SEPARATORE 5PX 113 3 puntata SEPARATORE 5PX 113 2 puntata SEPARATORE 5PX 113 1 puntata SEPARATORE 5PX ITALA SCANDARIATO SEPARATORE 5PX
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact