Tag Titolo Abstract Articolo
Cronaca
Marsala: treno travolge autovettura, un ferito
05/12/2016 16:09:00
La Polfer, i Carabinieri e la Polizia sono al lavoro e dai primi accertamenti emerge che il passaggio a livello fosse regolarmente chiuso e non aperto come invece viene riportato
 
di Angelo Barraco
 
Marsala (TP) – Terribile incidente ferroviario a Marsala, in Contrada Spagnola all’altezza del ristorante “Cothon”. Erano le 12.30 circa quando una donna, a bordo della sua autovettura, è stata travolta da un treno in corsa. Il veicolo su cui viaggiava la donna è stato violentemente sbalzato di molti metri rispetto al punto d’impatto e lo scontro ha determinato la distruzione totale del mezzo. La signora a è rimasta ferita e per tali ragioni è stata immediatamente soccorsa e trasportata presso l’ospedale cittadino “Paolo Borsellino”.
 
Sul posto sono intervenuti gli inquirenti per svolgere gli accertamenti di rito e stabilire la dinamica esatta dell’incidente. “Guasto tecnico?” È questo l’interrogativo che molti cittadini sollevano attraverso i social network a seguiro della lettura di frammentarie notizie apprese dalla stampa, ovviamente si tratta di un tragico evento che ancora è al vaglio degli investigatori e azzardare ipotesi premature e puntare il dito su qualcuno o qualcosa in modo perentorio può risultare precoce e presuntuoso. La Polfer, i Carabinieri e la Polizia sono al lavoro e dai primi accertamenti emerge che il passaggio a livello fosse regolarmente chiuso e non aperto come invece viene riportato. La donna, che miracolosamente è scampata alla morte, si trovava incastrata all’interno del passaggio a livello e  la sua macchina si trovava sotto le sbarre: spegnimento improvviso dell’autovettura? Tutta da chiarire la dinamica,avrebbe forse forzato il passaggio, probabilmente, accelerando cercando quindi di passare prima della chiusura? Probabile. Illesi i passeggeri a bordo del treno e il macchinista. Quel che ci viene confermato allo stato attuale è che il passaggio a livello e la strumentazione hanno funzionato regolarmente. Seguiremo il caso e vi aggiorneremo ulteriormente. 
Pubblicitá
SEPARATORE 5PX SFOGLIA IL GIORNALE SEPARATORE 5PX L’Osservatore d’Italia - Ultima edizione SEPARATORE 5PX OFFICINA STAMPA SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX DA LEGGERE SEPARATORE 5PX CHIARA RAI EDITORIALE SEPARATORE 5PX EMANUEL GALEA EDITORIALE SEPARATORE 5PX TOROSANTUCCI EDITORIALE SEPARATORE 5PX EMANUEL GALEA EDITORIALE SEPARATORE 5PX ANGELO BARRACO EDITORIALE SEPARATORE 5PX ROBERTO RAGONE EDITORIALE SEPARATORE 5PX ROBERTO RAGONE EDITORIALE SEPARATORE 5PX EMANUEL GALEA EDITORIALE SEPARATORE 5PX ANGELO BARRACO EDITORIALE SEPARATORE 5PX EMANUEL GALEA EDITORIALE SEPARATORE 5PX ROBERTO RAGONE COMMENTO SEPARATORE 5PX ROBERTO RAGONE COMMENTO SEPARATORE 5PX ROBERTO RAGONE COMMENTO SEPARATORE 5PX GIUSY ERCOLE LA NOTA SEPARATORE 5PX LINCHIESTA SEPARATORE 5PX NEMI GESTIONE RIFIUTI SEPARATORE 5PX ULTIMI VIDEO SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX SEPARATORE 5PX
Tag cloud
Seguici su
Rss
L'Osservatore d'Italia Aut. Tribunale di Velletri (RM) 2/2012 del 16/01/2012 / Iscrizione Registro ROC 24189 DEL 07/02/2014 Editore: L'osservatore d'Italia Srls - Tel. 345-7934445 oppure 340-6878120 - PEC osservatoreitalia@pec.it Direttore responsabile: Chiara Rai - Cell. 345-7934445 (email: direttore@osservatorelaziale.it
questo sito è stato realizzato con il CMS Journalist | About | Contact